Non ci sono più dubbi: la Grecia farà default, Portogallo rischia grosso

18 Gennaio 2012, di Redazione Wall Street Italia

Roma – “La Grecia andrà in default. Non si discute su questo”. L’importante è che venga gestito in maniera giusta e ordinata. Intervenuto a Ballarò, David Tiley analista capo del rating sul debito sovrano dell’agenzia Fitch rispondendo a una domanda di Giovanni Floris se ci sarà default per la Grecia ha spiegato: “La Grecia andrà in default. Non si discute su questo. Ci sarà una ristrutturazione del debito. Si parla di ridurre in modo notevolissimo quanto deve ai suoi creditori privati”.

“Importante per la Grecia – ha aggiunto – è che il default venga gestito nel modo giusto e ordinato, nel contesto del Fondo monetario internazionale e dell’Unione Europea, al fine di rimettere in piedi il Paese. Ci sono rischi elevati anche per il Portogallo. Anche qui però il governo portoghese, come quello italiano e spagnolo, sta prendendo decisioni importanti per ridurre il deficit di bilancio e il debito pubblico e sta cercando di riformare la propria economia. Al momento la sfida più importante è quella di cercare di ripristinare la fiducia, servono grandi leadership a livello europeo non soltanto a livello nazionale”.