NOKIA-CSFB: PREVISIONI CONTRAPPOSTE

11 Giugno 2002, di Redazione Wall Street Italia

Arrivano altri dettagli sullo stato di salute del settore telefonico dalla conferenza stampa che Nokia sta tenendo in queste ore.

Il primo costruttore al mondo di telefonini (NOK – Nyse) prevede un rialzo dei prezzi dei cellulari nei prossimi trimestri a differenza del calo sia sequenziale che su base annua registrato nel trimestre in corso.

Le attese sono in netto contrasto con quanto previsto dalla banca d’affari Credit Suisse First Boston.

La banca svizzera, infatti, ritiene che i prezzi medi di vendita dei telefonini caleranno sequenzialmente del 5%, “una riduzione ben più severa di quanto prevedevamo”, ha dichiarato la banca d’affari.

Il colosso finlandese ha definito buone anche le stime sui margini operativi dell’unità infrastrutture network che dovrebbero migliorare notevolmente nel secondo trimestre del 2002.

A Helsinki, il titolo è in forte crescita, passando da un minimo di €12,12 a un massimo di €14,53 con oltre 60 milioni di pezzi scambiati. In deciso rialzo anche a New York, dove viaggia sui massimi.