NIKE E (RED)™ SI UNISCONO PER SFRUTTARE IL POTERE DELLO SPORT E COMBATTERE L’HIV/AIDS IN AFRICA

1 Dicembre 2009, di Redazione Wall Street Italia

Un giorno prima della giornata mondiale per la lotta contro l’Aids, alcuni fra i migliori calciatori a livello mondiale si sono uniti al cantante Bono nell’annuncio della partnership fra NIKE, Inc. (NYSE:NKE) e (RED). Didier Drogba (Chelsea), Joe Cole (Chelsea), Andrei Arshavin (Arsenal), Marco Materazzi (Inter), Denilson (Arsenal), Lucas Neill (Everton), Clint Dempsey (Fulham) e Seol Ki-Hyeon (Fulham), si sono riuniti oggi a Londra per annunciare la partnership fra NIKE, Inc. (NYSE:NKE) e (RED). Questa partnership unica crea un approccio “a due punte” per combattere l’HIV/AIDS in Africa, raccogliendo fondi per sostenere i programmi di educazione e cura sul territorio, e sfruttando il richiamo dello sport per attrarre la gioventù di tutto il mondo nella lotta contro l’AIDS in Africa. Durante l’annuncio della partnership, a Mark Parker, Presidente e CEO di NIKE Inc., Susan Smith Ellis, CEO di (RED) ed al Professor Michel D. Kazatchkine, Direttore esecutivo del Fondo Mondialeper la Lotta contro l’AIDS, la Tubercolosi e la Malaria, si sono uniti giocatori di calcio provenienti da tutto il mondo, ed il cantante degli U2, oltre che cofondatore di (RED), Bono, per mettere in evidenza la necessità di un’azione e della partecipazione globali per eliminare l’AIDS in Africa. “La lotta contro l’AIDS in Africa ha bisogno di grossi marchi per portare una maggiore consapevolezza ed un maggiore impegno”, ha detto Susan Smith Ellis, CEO di (RED). “Nike è il partner giusto per unire l’educazione con lo sport, ed aiutare in questo modo i cambiamenti sociali, la prevenzione e una migliore comprensione dell’HIV/AIDS. Siamo molto contenti che si unisca a noi”. Nike ha una tradizione consolidata nell’esaltazione di cause globali per aumentare la consapevolezza e la partecipazione dei consumatori. “Nelle vesti di marchio globale e di azienda creativa, Nike può giocare un ruolo importante nell’amplificazione di questo tema importante”, ha detto Mark Parker, Presidente e CEO di NIKE Inc. “Usando il calcio come catalizzatore, Nike si unisce al movimento (RED) per combattere l’HIV/AIDS in Africa.” L’idea di Nike e di (RED) è semplice e invita le persone all’iniziativa “Lace Up. Save Lives” (Allacciare le scarpe. Salvare delle vite) acquistando un paio di lacci NIKE (PRODUCT)RED™. Il 100% dei profitti derivanti dalla vendita dei lacci (NIKE)RED sarà egualmente spartito fra il Fondo Mondiale per la Lotta contro l’AIDS, la Tubercolosi e la Malaria, che finanzia programmi contro l’AIDS che forniscono medicine per le persone che vivono con l’HIV, e le iniziative comunitarie, basate sul calcio, che aumentano l’educazione e la comprensione per la prevenzione all’HIV/AIDS. Questa partnership unica crea programmi sia per la cura che per l’educazione. Sono stati raggiunti dei progressi nelle iniziative per ridurre le infezioni da HIV in Africa, con 14 nazioni che hanno fatto registrare una diminuzione nella prevalenza della malattia. Queste sono ottime notizie e dimostrano che la lotta può essere vinta. Eppure l’AIDS rimane una delle più grandi sfide per il mondo odierno. Si stima che circa 3.800 fra uomini, donne e bambini muoiano ogni giorno nella regione dell’Africa sub-Sahariana, oltre alle 6.000 nuove infezioni che ci sono ogni giorno fra gli uomini e le donne di età compresa fra i 15 e i 24 anni. “I lacci (RED) della Nike possono legare in un modo bellissimo gli atleti di tutto il mondo insieme alle persone che vivono con la minaccia dell’HIV in Africa”, ha detto il Professor Michel D. Kazatchkine, Direttore Esecutivo del Fondo mondiale. “Indossare questi lacci (RED) è un segno di aiuto verso gli altri – e ci dà supporto nella protezione e nella cura di milioni di persone che ogni giorno rischiano di contrarre l’infezione o lottano contro le conseguenze dell’HIV”. “(RED) ha creato un modo sostenibile di usare il business per finanziare su grande scala la lotta contro l’AIDS in Africa. Le sue partnership non soltanto offrono finanziamenti per comprare medicinali che mantengono in vita le persone, ma forniscono anche l’influenza che ci è necessaria per dimostrare al settore pubblico che queste partnership funzionano e per raccogliere ulteriore supporto”, ha detto il Dottor Tedros Adhanom Ghebreyesus, Ministro della sanità in Etiopia e Presidente del Consiglio d’amministrazione del Fondo Mondiale. “La partecipazione della Nike che si aggiunge all’iniziativa (RED) non potrà che rinforzare questo impatto, dato che ci aiuterà a portare questo messaggio a milioni di appassionati di calcio in tutto il mondo, e a farli partecipare alla soluzione di questo problema attraverso la loro passione per lo sport”. I lacci (NIKE)RED saranno disponibili dal 1o dicembre presso i negozi e presso i principali rivenditori in tutto il mondo. Inoltre,i lacci (NIKE)RED potranno essere acquistati sul sito nike.com. Ulteriori prodotti (NIKE) RED saranno presentati nei prossimi mesi. Per avere altre informazioni: www.nikemedia.com Informazioni su Nike NIKE, Inc. con sede a Beaverton (Oregon) è l’azienda leader a livello globale per la creazione, la commercializzazione e la distribuzione di calzature, abbigliamento, attrezzature ed accessori per lo sport e l’atletica per una grande varietà di discipline sportive oltre che per il fitness. Tra le società completamente controllate da Nike troviamo Converse Inc., operante nel design, nella commercializzazione e distribuzione di calzature, nell’abbigliamento e negli accessori per l’atletica; Cole Haan, leader nel design e nella commercializzazione di calzature di lusso, di borse, accessori e giacche; Umbro Ltd., uno dei principali marchi nel Regno Unito che opera nel settore del football (calcio) a livello globale; e Hurley International LLC che disegna, commercializza e distribuisce calzature per lo sport e il tempo libero, abbigliamento e accessori. Per ulteriori informazioni, visitare il sito www.nikebiz.com. Informazioni su (RED)™ e (PRODUCT)RED™ Il principale obiettivo di (RED) è quello di impegnarsi nel settore privato per aumentare la consapevolezza ed gli stanziamenti per il Fondo Mondiale, e contribuire all’eliminazione dell’AIDS dall’Africa. Le società che hanno dei prodotti che assumono il marchio (PRODUCT)RED per i loro prodotti, devolvono una percentuale significativa delle vendite o una quota dei profitti derivanti da quel prodotto al Fondo Mondiale, al fine di finanziare i programmi contro l’AIDS in Africa e con particolare attenzione alla salute delle donne e dei bambini. Attualmente i partner sono: American Express (solo nel Regno unito), Apple, Bugaboo, Converse, Gap, Emporio Armani, Hallmark, Dell, Nike e Starbucks. Sin dal suo lancio nella primavera del 2006, $140 milioni sono stati generati dal (RED) per il Fondo Mondiale. Il 100% di questi fondi vengono utilizzati per le donazioni del Fondo Mondiale contro l’AIDS in Africa e senza detrarre le spese di gestione. Il denaro di (RED) viene utilizzato nello Swaziland, in Rwanda, nel Ghana e nel Lesotho. Per ulteriori informazioni, visitare il sito http://www.joinred.com/ Informazioni sul Fondo Mondiale Il Fondo Mondiale è una partnership pubblico/privato di tipo unico, dedita ad attrarre ed erogare risorse aggiuntive per prevenire e curare l’HIV/AIDS, la tubercolosi e la malaria. Questa partnership fra governi, la società civile, il settore privato e le comunità colpite rappresenta un nuovo approccio al finanziamento della salute a livello mondiale. Il Fondo Mondiale lavora in stretta collaborazione con altre organizzazioni bilaterali e multilaterali per integrare gli sforzi esistenti relativi alle tre malattie. A partire dalla sua creazione nel 2002, il Fondo Mondiale è divenuto il finanziatore principale dei programmi per la lotta contro l’AIDS, la tubercolosi e la malaria, con finanziamenti approvati per US$ 18,4 miliardi con più di 600 programmi in 144 paesi. Ad oggi i programmi sostenuti dal Fondo Mondiale hanno salvato 4,5 milioni di persone attraverso cure per l’AIDS per 2,3 milioni di persone, trattamenti anti-tubercolosi per 5,4 milioni di persone, e la distribuzione di 88 milioni di zanzariere da letto trattate con insetticida per la prevenzione della malaria. Per maggiori informazioni, inclusi materiali multimediali, visitare il sito www.nikemedia.com Galleria Fotografica/Multimediale Disponibile: http://www.businesswire.com/cgi-bin/mmg.cgi?eid=6108940&lang=it Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

NikeMatteo Pedinotti / Luca [email protected]; [email protected]+39.051.6115511