Nike amplia il proprio impegno all’innovazione aperta e alla sostenibilità introducendo nel set

1 Dicembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

A sostegno degli sforzi attuati nel settore per accrescere la sostenibilità, NIKE, Inc. (NYSE:NKE) ha lanciato oggi uno strumento per la progettazione rispettosa dell’ambiente di capi d’abbigliamento. Basato sull’indice di Nike “Considered Design Index”, questo nuovo strumento è inteso ad accelerare la collaborazione tra aziende e favorire lo sviluppo in tempi rapidi di innovazioni sostenibili e la riduzione dell’uso di risorse naturali quali l’acqua e il petrolio. Progettato e costruito da Nike stessa nel corso di sette anni con un investimento di sei milioni di dollari, lo strumento, basato su software, per la progettazione rispettosa dell’ambiente di capi d’abbigliamento aiuta gli stilisti ad assumere decisioni in tempo reale che riducono l’impatto esercitato sull’ambiente dal loro lavoro. In considerazione del rischio di esaurimento delle risorse naturali e della necessità di transizione ad un’economia a bassa emissione di carbonio, lo strumento rappresenta un mezzo pratico per valutare la misura in cui la progettazione di capi di abbigliamento contribuisce alla riduzione degli sprechi e alla diffusione dell’uso di materiali preferibili sotto il profilo ambientale permettendo agli stilisti di apportare adeguamenti in tempo reale. Nike sostiene l’innovazione aperta e invita altri a servirsi di, e a perfezionare, questo strumento. “Con questo strumento si intende semplificare per gli stilisti la maggior parte delle scelte sostenibili sin dall’inizio della creazione del prodotto. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

NIKE, Inc.Erin Patterson, 503-532-2648