Yellen: con guerra ripercussioni economiche enorme, da Russia affronto inaccettabile. Venga espulsa dal G20

7 Aprile 2022, di Redazione Wall Street Italia

La segretario al Tesoro Usa Janet Yellen ha lanciato un avvertimento sulle ripercussioni che la guerra in Ucraina, scatenata dall’invasione del paese da parte della Russia, avrà sull’economia mondiale.

Così, nel suo intervento alla Camera dei Rappresentanti Usa:

“Le azioni della Russia, incluse le atrocità compiute contro gli ucraini innocenti a Bucha, sono riprovevoli e rappresentano un affronto inaccettabile all’ordine mondiale”, ha detto l’ex numero uno della Fed, aggiungendo che l’aggressione “avrà ripercussioni economiche enormi per il mondo”.

Yellen ha confermato che le istituzioni globali come il Fondo Monetario Internazionale e la Banca Mondiale stanno lavorando insieme per fornire un aiuto all’Ucraina e per continuare a colpire Mosca con nuove sanzioni.

A suo avviso, la Russia dovrebbe essere espulsa dal G20 e, in tal senso, gli Stati Uniti sono pronti a boicottare alcune riunioni del G20, nel caso in cui dovessero presentarsi funzionari russi.

Detto questo, la stessa segretaria al Tesoro ha ricordato come l’Europa sia ancora dipendente dal gas naturale della Russia.