WikiLeaks: “Julian Assange verrà arrestato”

5 Aprile 2019, di Livia Liberatore

Julian Assange sarà cacciato dall’ambasciata dell’Ecuador a Londra, dove è rifugiato dal 2012, nel giro di “ore o giorni”. Lo ha annunciato su Twitter WikiLeaks, citando fonti del ministero degli Esteri di Quito.  Secondo WikiLeaks, verrà arrestato dalle autorità britanniche, con le quali sarebbe già stato fatto un accordo. Il presidente Donald Trump ha chiesto l’estradizione di Assange negli Usa.

Il giornalista, programmatore e attivista australiano è indagato per la pubblicazione delle email hackerate al partito democratico durante le elezioni presidenziali del 2016.