Warren Buffett compra la compagnia assicurativa Alleghany per 11, 6 miliardi $

21 Marzo 2022, di Redazione Wall Street Italia

Altra importante mossa di Warren Buffett, l’istrionico investitore miliardario ultraottantenne, a capo della conglomerata Berkshire Hathaway. Proprio quest’ultima ha reso noto di voler comprare la compagnia assicurativa Alleghany per 11,6 miliardi di dollari, o 848,02 dollari per azione, in contanti. L’affare dovrebbe chiudersi nel quarto trimestre di quest’anno.

Alla notizia, le azioni di Alleghany hanno guadagnato più del 15% nel premercato. Attraverso le sue filiali, Alleghany è coinvolta in una serie di attività assicurative diverse. “Berkshire sarà la casa permanente perfetta per Alleghany, una società che ho osservato da vicino per 60 anni”, ha detto Buffett, presidente e CEO di Berkshire, in una dichiarazione. L’amministratore delegato di Alleghany, Joseph Brandon – che in precedenza ha guidato General Re, di proprietà di Berkshire – ha salutato l’accordo come una “transazione fantastica per i proprietari, le imprese, i clienti e i dipendenti di Alleghany”, notando che “il valore di questa transazione riflette la qualità dei nostri franchising ed è il prodotto del duro lavoro, della persistenza e della determinazione del team di Alleghany nel corso di decenni”.

L’affare potrebbe sorprendere alcuni azionisti di Berkshire, dato che Buffett e il suo braccio destro – il vice presidente Charlie Munger – hanno espresso malumori nella ricerca di una grande acquisizione. Nella sua lettera annuale del 2022 agli azionisti, Buffett ha detto che lui e Munger hanno trovato poco che “li eccita” in termini di grandi acquisizioni.

 Sicuramente 11,6 miliardi di dollari sono un piccolo numero se paragonato alla massiccia riserva di liquidità della Berkshire di 146,72 miliardi di dollari alla fine del 2021. “Questa è la più grande acquisizione completa di Berkshire da un po’ di tempo, anche se l’importo speso (11,6 miliardi di dollari) è relativamente piccolo e certamente non costituisce il tipo di “affare elefante” di cui Buffett ha ripetutamente parlato”, ha detto Adam Crisafulli di Vital Knowledge in una nota. L’accordo arriva dopo che le azioni di classe A di Berkshire hanno toccato un record la scorsa settimana, chiudendo sopra i 500.000 dollari per la prima volta.