Wall Street: sfuma tentativo rimbalzo, chiusura in rosso

12 Aprile 2018, di Mariangela Tessa

La seduta di ieri a Wall Street è finita in rosso. Gli investitori hanno dovuto digerire un riaccendersi delle tensioni geopolitiche, una ripresa dell’inflazione core e una Federal Reserve che pare intenzionata a continuare ad alzare i tassi. Arrivato a perdere fino a 243 punti, il DJIA ha lasciato sul terreno 218,55 punti, lo 0,9%, a quota 24.189,45. L’S&P 500 ha perso 14,68 punti, lo 0,55%, a quota 2.642,19. Il Nasdaq Composite ha ceduto 25,27 punti, lo 0,36%, a quota 7.069,03. Il petrolio a maggio al Nymex è  salito del 2% a 66,82 dollari al barile.