Wall Street di nuovo in difficoltà, l’S&P 500 entra in bear market

20 Maggio 2022, di Redazione Wall Street Italia

Brusco dietrofront per Wall Street. Dopo un avvio in rialzo, i tre maggiori indici hanno virato in territorio ampiamente negativo con i timori sulla crescita che sono tornati ad avere il sopravvento e offuscare il sollievo arrivato dall’allentamento monetario deciso dalla Cina per sostenere la sua economia.

L’S&P 500 è arrivato a cedere il 2,3% toccando il -20% dal suo picco, entrando così nel cosiddetto ‘bear market’. Il Dow Jones Industrial Average cede a sua volta il 2%, mentre a fare peggio anche oggi è il Nasdaq, scivolato fino a -3%, con ribassi consistenti per big quali Tesla (-8%), Alphabet (-3,2%) e Apple (-2,3%).

Crollo del 24% per il rivenditore Ross Stores che ha riportato una trimestrale sotto le attese. Male anche Deere (-14%) che ha visto i conti del trimestre impattati negativamente dall’inflazione e dai problemi della catena di approvvigionamento.