16:10 giovedì 20 Giugno 2024

Wall Street apre in lieve rialzo: Nvidia traina l’S&P 500

Wall Street ha aperto la giornata con movimenti minimi, influenzata da una serie di dati economici contrastanti. Le nuove richieste di sussidi di disoccupazione sono diminuite di 5.000 unità, attestandosi a 238.000, leggermente sopra le aspettative di 235.000, ma rimanendo comunque vicino ai massimi degli ultimi dieci mesi registrati la settimana scorsa.

L’indice manifatturiero della Fed di Philadelphia ha registrato una flessione, scendendo a 1,3 punti a giugno, contro un’aspettativa di 5 punti. Nonostante questi dati negativi, Nvidia ha continuato a trainare l’S&P 500 e il Nasdaq Composite, con un aumento del 2,6%, dopo aver superato Microsoft e diventando la società di maggior valore al mondo martedì scorso.

Nei primi minuti di scambi, il Dow Jones ha perso 39,71 punti (-0,10%), mentre l’S&P 500 ha guadagnato 7,28 punti (+0,13%) e il Nasdaq è salito di 45,34 punti (+0,25%). Infine, il prezzo del petrolio Wti al Nymex è aumentato dello 0,81%, raggiungendo 82,23 dollari al barile.

Breaking news

10:35
Borse Cina, chiusura in rialzo: Shanghai guadagna lo 0,1%

Le borse cinesi hanno chiuso in positivo grazie alla spinta dei titoli dei semiconduttori e dei software. Gli investitori attendono con interesse il terzo Plenum del Partito Comunista per possibili allentamenti della politica monetaria.

10:34
Borsa di Tokyo, chiusura in rialzo: Nikkei in crescita dello 0,20%

La Borsa di Tokyo ha chiuso in rialzo, influenzata positivamente da Wall Street. Gli investitori statunitensi scommettono su una vittoria di Trump e su un taglio dei tassi della Federal Reserve, spingendo l’acquisto di azioni giapponesi nei settori tecnologico ed elettronico.

09:08
Piazza Affari debole in apertura, in controtendenza Fineco

Partenza in calo per le borse europee, Piazza Affari si allinea. Oggi le vendite al dettaglio Usa, dopo le parole di Powell sull’inflazione

08:50
Unicredit: azioni proprie terza tranche buyback allo 0,81% del capitale

Al 12 luglio, a partire dall’avvio della terza tranche, UniCredit ha riacquistato 13.274.966 azioni, pari allo 0,81% del capitale sociale

Leggi tutti