Violazione brevetti: piccola azienda bresciana batte Samsung

21 Luglio 2016, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) – Dopo otto anni, si e’ conclusa lo scorso 14 giugno la guerra tra una piccola società bresciana, Hop Mobile, e la Samsung sul campo della violazione dei brevetti.

Al centro della disputa, una particolare applicazione – sviluppata e brevettata dalla Hop Mobile che permette di gestire in contemporanea il doppio profilo sui telefoni Dual Sim. I bresciani accusano Samsung di aver applicato, senza pagarne i diritti, la stessa tecnologia ad alcuni dei suoi modelli.

La sentenza di primo grado del tribunale di Milano ha confermato la validità del brevetto per cui – come riferisce la stampa nazionale – Samsung Italia dovrà risarcire all’azienda più di due milioni di euro.