Usa: spese per i consumi corrono più del reddito. In calo i risparmi

31 Luglio 2020, di Mariangela Tessa

Si erode il potere di acquisto degli americani. Lo dimostra l’andamento dei redditi personali che hanno segnato un calo dell’1,1% in giugno mentre le spese per i consumi sono cresciute del 5,6%. Entrambi i dati sono peggiori delle attese.

Lo rivelano i dati pubblicati oggi dal governo americano.

Su base annua il tasso di inflazione è cresciuto invece dello 0,8% contro il +0,5% calcolato in maggio.

Infine il tasso di risparmio è sceso sensibilmente in giugno calando al 19% dal 24,2% registrato il mese precedente.