Usa: settore servizi in buona salute, Ism batte le stime in settembre

5 Ottobre 2016, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) – Sale sopra le stime nel mese settembre l’Ism servizi, l’indice che misura la performance del terziario negli Stati Uniti. L’indice di riferimento redatto dall’Institute for Supply Management e’ salito a 57,1 punti, contro i 51,4 punti di agosto. Gli analisti avevano previsto un rialzo a 53 punti. Il dato sale cosi al massimo da ottobre 2015 e al livello piu’ alto di quest’anno.

Da segnalare che un valore al di sopra della soglia dei 50 punti indica una fase di espansione della congiuntura. Il dato si attesta al di sopra di tale soglia da 80 mesi di fila. Per quanto riguarda le singole componenti, quella sull’andamento aziendale e’ salito da 51,8 a 60,3 punti, quella dell’occupazione e’ passata da 50,7 a 57,2 punti, quella dei prezzi e’ salita da 51,8 a 54 punti. La componente relativa ai nuovi ordini e’ balzata da 51,4 a 60 punti.