Usa, i mutui ipotecari aggiornano i minimi storici – per la nona volta nel 2020

10 Settembre 2020, di Alberto Battaglia

I tassi sui mutui negli Stati Uniti hanno aggiornato i minimi storici per la nona volta in questo 2020. Il mutuo a tasso fisso a 30 anni è stato in media del 2,86% per la settimana terminata il 10 settembre, in calo di 13 punti base rispetto alla settimana precedente, ha riportato la Freddie Mac. Il precedente minimo storico risaliva all’inizio di agosto (con un tasso al 2,88%). Un anno fa il medesimo prestito aveva un tasso medio del 3,56%.

Il mutuo a tasso fisso a 15 anni è diminuito di 5 punti base a una media del 2,37%, mentre il mutuo ibrido a tasso variabile indicizzato al Treasury a 5 anni è balzato di 18 punti base al 3,11%.

Il calo è dipeso da “un rallentamento della ripresa economica di fine estate”, ha detto Sam Khater, capo economista della Freddie Mac.