Usa, caso Skripal: nuove giro di “dure” sanzioni su Russia a novembre

13 Settembre 2018, di Alberto Battaglia

“Stiamo osservando questa scadenza di novembre”, ha detto Manisha Singh, assitente segretario al Bureau of Economic and Business Affairs, in un intervento compiuto in una commissione della Camera, “abbiamo in programma di imporre un duro secondo ciclo di sanzioni in accordo con la legge”. La comunità globale – ha aggiunto non dovrebbe tollerare “comportamenti come quelli che abbiamo visto dalla Russia, specialmente nell’avvelenare e uccidere i propri cittadini”, ha detto. La legge cui fa rifermento Singh è il Chemical and Biological Weapons Control and Warfare Elimination Act del 1991, che prescrive sanzioni agli stati che violano la legge internazionale sull’uso di armi chimiche. La Russia è accusata di aver utilizzato un gas nervino Novichok per aver attentato alla vita dell’ex spia russa Sergei Skripal e della figlia Yulia, sul territorio del Regno Unito.