Unipol: utile in crescita. Escluse nozze con Bper banca

11 Maggio 2017, di Alessandra Caparello

MILANO (WSI) – Utile netto consolidato per Unipol a 157 milioni di euro nel I trimestre del 2017, in aumento del 4% rispetto ad un anno fa. La raccolta assicurativa al lordo delle cessioni in riassicurazione si è attestata a 3,21 miliardi di euro, con un calo del 32,9%. La raccolta nel comparto ‘danni’ ammonta a 1,98 miliardi di euro (+1,3%), trainata dal comparto ‘non auto’, che segna una crescita del 5,2%.

Il gruppo ha reso noto di avere il 9,9% del capitale di Bper banca e si dichiara pronta a sostenere la banca emiliana nel perseguire i suoi obiettivi industriali ma non ci sarà alcuna fusione. Infine l’ad di Unipol, Carlo Cimbri ha fatto sapere che allo stato attuale non ci sono i presupposti per una proroga dell’accordo con Banco BPM.