UniCredit, Padoan: ‘da guida diretta Orcel su Italia già risultati tangibili. Verso banca del futuro dell’Europa’

14 Settembre 2022, di Redazione Wall Street Italia

“Il riposizionamento delle nostre attività italiane sotto la guida diretta dell’Amministratore Delegato (Andrea Orcel) e del Deputy Head of Italy” è un “esempio di come stiamo fornendo alle aree in cui siamo presenti ciò di cui hanno bisogno. Questa strategia sta già iniziando a produrre risultati tangibili”. E’ il commento rilasciato dal presidente di UniCredit Piercarlo Padoan, nel corso dell’assemblea degli azionisti, che ha dato il via libera alla seconda tranche del programma di buyback. L’assemblea degli azionisti di UniCredit ha dato l’autorizzazione a stragrande maggioranza alla seconda tranche da un miliardo di euro del programma di buyback. A favore ha votato il 99,34% del capitale presente in assemblea, pari al 63,99% del capitale totale.

Padoan ha commentato i conti del primo semestre di UniCredit, non facendo mistero della sua grande soddisfazione per i risultati raggiunti:

“La realizzazione di UniCredit Unlocked ci ha portato a conseguire i risultati semestrali migliori degli ultimi dieci anni: tutte le aree geografiche hanno raggiunto risultati record e superiori agli obiettivi del piano. Questo ci ha permesso di confermare la remunerazione dei nostri azionisti e il completamento del programma di riacquisto di azioni proprie, deciso lo scorso aprile e ora autorizzato dall’Autorità di Vigilanza, motivo per cui siamo qui oggi”.

Il presidente di UniCredit ha aggiunto di ritenere che “tutto questo sia una solida prova del fatto che UniCredit Unlocked stia funzionando”. Ancora Padoan: “Sono fiducioso che ci permetterà di conseguire l’obiettivo che ci siamo posti: rendere UniCredit la banca del futuro dell’Europa. Il team manageriale di UniCredit sta lavorando duramente per conseguire questi risultati, agendo in modo rapido ed efficace, tenendo sempre a mente i nostri clienti e i loro obiettivi”.