UniCredit, momento M&A è arrivato? AD Orcel guarda alla Germania. E il futuro della banca si chiama Europa

20 Settembre 2022, di Redazione Wall Street Italia

E’ arrivato finalmente il momento M&A per UniCredit di Andrea Orcel? Bloomberg riporta le dichiarazioni rilasciate dal numero uno di Piazza Gae Aulenti che, in un’intervista rilasciata ad Handelsblatt, ha parlato dell’intenzione di UniCredit di espandersi in Germania e di considerare, di conseguenza, operazioni di acquisizione.

“L’M&A (mergers and acquisitions, ovvero fusioni e acquisizioni) potrebbero essere un acceleratore, e creare del valore aggiunto, nel caso in cui le condizioni fossero giuste”, ha detto Orcel, ripetendo quanto detto più volte in passato.

Orcel ha fatto riferimento anche alle indiscrezioni circolate all’inizio di quest’anno, relative a trattative presunte tra UniCredit e la tedesca Commerzbank.

Quelle trattative di cui si è parlato – ha detto il banchiere – non si trovavano a uno stadio ‘molto avanzato” e non ci sono stati “scambi più intensi” sull’argomento.

L’AD ha confermato che UniCredit continua a crescere in modo organico in Germania, e che “può continuare a farlo”, perseguendo l’obiettivo di far crescere la quota di mercato. Andrea Orcel ha anche rimarcato che il suo “grande obiettivo è di diversificare ulteriormente le fonti del fatturato (di UniCredit), al fine di diventare una banca dell’Europa pienamente sviluppata”. Il titolo UniCredit cede alle 12.30 ora italiana lo 0,25% circa, a fronte di un calo dell’indice Ftse Mib pari a -0,77%.