UniCredit in Russia: titolo sotto i riflettori a Piazza Affari dopo rumor vendita controllata

12 Maggio 2022, di Redazione Wall Street Italia

Titolo UniCredit sotto pressione, in un contesto ribassista per la borsa di Milano e l’azionario globale.

A Piazza Affari, l’indice Ftse Mib cede l’1,67% dopo gli ennesimi forti ribassi di Wall Street, provocati dai nuovi timori sull’inflazione che l’indice dei prezzi al consumo di aprile Usa non è riuscito a smorzare.

UniCredit rimane sotto i riflettori all’indomani della pubblicazione di un articolo di Bloomberg, secondo cui la banca guidata da Andrea Orcel sarebbe stata contattata da gruppi finanziari e altre società interessate a ottenere una licenza bancaria per operare in Russia.

Le fonti hanno precisato che, oltre alla vendita dell controllata russ, Piazza Gae Aulenti starebbe considerando altre opzioni, con l’obiettivo di valorizzare in ogni caso la sua partecipazione.

Il titolo UniCredit cede a pochi minuti dall’inizio dell sessione -1,27% circa, a 9,25 euro. Alla vigilia, le quotazioni di Piazza Gae Aulenti erano volate fin oltre +11,7% a 9,45 euro.