Ue: vendite veicoli commerciali riducono la flessione in giugno

23 Luglio 2020, di Mariangela Tessa

Resta in calo, a giugno 2020, la domanda di nuovi veicoli commerciali in tutta l’Ue (con Gb ed Efta): -23,1% con 203.959 nuove immatricolazioni, sebbene il ritmo del declino sia rallentato rispetto ad aprile e maggio.

Nel primo semestre del 2020 la flessione è stata del 35,3%, con nuove immatricolazioni pari a 910.249 a fronte delle 1.406.903 immatricolazioni dello stesso periodo del 2019.

Tre dei quattro maggiori mercati della regione ha registrato cali percentuali a due cifre il mese scorso: Germania (-30,5%), Spagna (-24,2%) e Italia (-12,8%), mentre la Francia ha registrato un modesto aumento (+ 2,2%).