UE: a gennaio fiducia dei consumatori ai minimi da settembre 2016

30 Gennaio 2019, di Alessandra Caparello

In calo a gennaio 2019, l’indice che misura la fiducia delle imprese dell’area dell’euro  attestandosi a +0,69, mentre aumenta la fiducia dei consumatori nell’area dell’euro (0,4 punti percentuali) e sostanzialmente stabile nell’Ue (-0,2 punti). Lo rende noto la commissione europea.

Inoltre l’indicatore del clima economico è calato notevolmente sia nell’area dell’euro (di 1,2 punti a 106,2) che nella Ue (di 1,4 punti a 106,1), un calo che a detta di Bruxelles, è il risultato di una minore fiducia nell’industria, nei servizi e nel commercio al dettaglio, mentre la fiducia è migliorata nelle costruzioni e, in misura minore, tra i consumatori.L’indice della fiducia dei consumatori è sceso ai minimi da settembre 2016, mentre il sentiment sull’economia ai minimi da novembre 2016.