Ucraina: Visa e Mastercard tagliano fuori la Russia dai loro circuiti

7 Marzo 2022, di Redazione Wall Street Italia

Russia tagliata fuori dai circuiti dei colossi delle carte di credito Mastercard e Visa. La decisione trasforma praticamente in pezzi di plastica le carte di credito finora incluse nella rete dei pagamenti dei due giganti americani.

Mastercard e Visa hanno annunciato che le carte di credito emesse dalle banche russe non saranno più sostenute dai loro network, così come non lo sarà qualsiasi carta di credito emessa al di fuori della Russia nel caso di transazioni che abbiano per oggetto l’acquisto di beni e/o servizi russi, o che venga utilizzata presso un qualsiasi ATM del paese:

“Non prendiamo questa decisione con leggerezza”, ha annunciato Mastercard nel comunicato stampa con cui ha reso nota la decisione, che è stata presa, ha precisato il gruppo, dopo discussioni con clienti, soci e governi.

Idem Visa, che ha motivato anch’essa la mossa con “l’invasione non provocata dell’Ucraina, e gli eventi inaccettabili a cui stiamo assistendo”, come ha detto il presidente e ceo Al Kelly.