Ucraina, Blinken su gaffe Biden su Putin: ‘Usa non vogliono cambio di regime in Russia’

27 Marzo 2022, di Redazione Wall Street Italia

La frase su Vlaimir Putin proferita dal presidente americano Joe Biden nel suo discorso da Varsavia, in Polonia, è tra i fattori che senza alcuna ombra di dubbio condizioneranno il sentiment e dunque il trend dei mercati, nelle prossime ore.

“Per l’amore del cielo, questo uomo non può rimanere al potere”, ha detto Biden, riferendosi al presidente russo.

Si parla in tutto il mondo di una gaffe che allontana ulteriormente la possibilità che si trovi una soluzione diplomatica alla situazione geopolitica attuale, esplosa con l’invasione dell’Ucraina da parte della Russia.

La Casa Bianca si è affrettata a precisare che “ciò che il presidente (Biden) intendeva dire è che a Putin non può essere concesso di esercitare il potere sui paesi vicini (alla Russia) o nella regione. Non stava mettendo in discussione il potere di Putin in Russia, o (invocando) un cambio di regime”.

Precisazioni sono arrivate anche dal segretario di Stato americano Antony Blinken che, parlando nella giornata di oggi da Israele, ha detto:

“Come sapete, e come ci avete sentiti dire ripetutamente, non abbiamo una strategia di un cambio di regime in Russia, o in qualsiasi altro posto”.

Il senatore repubblicano dell’Idaho James Risch ha definito la frase proferita da Biden “una gaffe orrenda”. Il magazine britannico The Spectator, rivista storica di stampo conservatore, in un articolo firmato da Freddy Gray affronta il caso Biden, noto per le sue gaffe, ricordando anche quello che disse l’ex presidente americano Barack Obama al riguardo, quando Joe Biden era vicepresidente Usa: “To quote Barack Obama again: ‘Don’t underestimate Joe’s ability to fuck things up’.