Uber: ricavi a +105% nel secondo trimestre

2 Agosto 2022, di Redazione Wall Street Italia

Ricavi in crescita del 105% su base annua a 8,1 miliardi di dollari, o del 111% a valuta costante per Uber nel secondo trimestre del 2022. “Siamo diventati un generatore di free cash flow nel secondo trimestre, poiché abbiamo continuato a scalare la nostra piattaforma asset-light e continueremo a costruire su questo slancio – ha affermato Nelson Chai, CFO – Questo segna una nuova fase per Uber, auto-finanziando la crescita futura con un’allocazione disciplinata del capitale, massimizzando al contempo i rendimenti a lungo termine per gli azionisti”. Il Gross Bookings è in crescita del 33% anno su anno a 29,1 miliardi di dollari, o il +36% a valuta costante, con la divisione Mobility a 13,4 miliardi di dollari (+55% YoY o +57% YoY a valuta costante) e quella Delivery a 13,9 miliardi (+7% YoY o +12% YoY a valuta costante). La società ha anche annunciato la vendita di una partecipazione del 7,8% nell’azienda indiana di consegne di cibo Zomato attraverso un’operazione da 373 milioni di dollari come rende noto Reuters.