Treasuries Usa: tassi decennali scendono sotto soglia 3%

10 Maggio 2022, di Redazione Wall Street Italia

I tassi sui Treasuries Usa fanno dietrofront, bucando la soglia del 3% superata per la prima volta dalla fine del 2018 la scorsa settimana, con la Federal Reserve che ha alzato i tassi di mezzo punto percentuale (+50 punti base) al nuovo range 0,75%-1%.

I rendimenti dei titoli di stato Usa a 10 anni, che ieri sono volati fino al 3,17%, scendono al di sotto della soglia psicologica fino al 2,99%.

I tassi sui Treasuries a 30 anni perdono 8 punti base al 3,13%.

Nelle ultime ore gli analisti di Bank of America hanno rivisto al rialzo il target sui tassi a due e 10 anni rispettivamente al 3,5% e al 3,25%, prevedendo dunque una inversione della curva dei rendimenti Usa.

Gli esperti stimano poi per il 2023 un calo successivo dei rendimenti dei Treasuries, a conferma del rallentamento dell’economia atteso.

Motivo: le aspettative di una Fed più hawkish che sarà costretta ad alzare i tassi per combattere contro l’inflazione a un livello tale da indebolire l’economia e da alimentare i rischi di una recessione.