Trasporti e il futuro dell’elettrico: Giovannini, partire da “percezione che automotive è più ampio di automobile”

22 Aprile 2022, di Redazione Wall Street Italia

“In primo luogo, dobbiamo avere la percezione e la consapevolezza che automotive è più ampio del concetto di automobile e avremmo bisogno di produrre molti più veicoli e autobus elettrici. Ed è su questo punto che anche in sede di Pnrr abbiamo investito risorse, proprio per avere una produzione nazionale”. Lo ha dichiarato Enrico Giovannini, ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, nel corso del suo intervento durante l’appuntamento dedicato alla transizione energetica “Electric Days 2022”.

“E’ evidente che la catena di fornitura delle auto elettriche è più ristretta e dobbiamo dare alternative ai lavoratori come produttori e come acquirenti, ma ci sono due elementi da considerare: far evolvere le strutture di ricariche a prezzi accessibili e dobbiamo immaginare che il mercato elettrico non sia fatto solo da auto di prima mano ma anche usate”, ha aggiunto il ministro.