Toshiba annuncia svalutazione asset, titolo in picchiata (-20%)

28 Dicembre 2016, di Mariangela Tessa

Ancora una giornata no per il titolo Toshiba, in caduta libera a Tokyo, dopo l’annuncio di ieri circa una possibile svalutazione degli asset di una divisione Usa per diversi miliardi di dollari. Le azioni hanno ceduto sul mercato giapponese il 20%, il massimo consentito dalle autorità di Borsa.

Il gruppo ha annunciato che il valore della acquisizione portate a termine dalla controllata Westinghouse Electric, per la realizzazione di un progetto relativo alle centrali nucleari di nuova generazione, deve essere ancora determinato, ma secondo le stime più attendibili potrebbe essere ridotto di circa 500 miliardi di yen, l’equivalente di 4,3 miliardi di dollari.

Oltre a essere in ritardo, i costi del programma hanno superato eccessivamente le stime preventivate per via dell’incremento dei costi di progettazione delle società di servizi CB&I e Stone & Webster, rilevate da Westinghouse in gennaio.