TIM sotto i riflettori in Borsa tra cda e nuova offerta Iliad

26 Gennaio 2022, di Redazione Wall Street Italia

Un titolo sotto i riflettori in questo momento a Piazza Affari è Telecom Italia, che oggi si muove in rialzo del +0,80%, a 0,4105 euro. La società è fresca di nomina di Labriola come amministratore delegato e trova ad affrontare il suo primo consiglio di amministrazione.
Secondo quanto riportato da vari quotidiani, il cda oltre ad esaminare le linee guida del piano industriale, discuterà su Kkr ma difficilmente arriverà ad una decisione in tempi brevi, bisognerà inoltre aspettare la fine delle elezioni del Presidente della Repubblica.
I vertici della società di telecomunicazioni avranno sicuramente l’occasione di discutere della nuova offerta di Iliad. La società francese ha presentato ieri la sua offerta di rete fissa non disponibile a livello nazionale, ma con un prezzo molto competitivo di 15,99 €, ben al di sotto dei livelli di mercato (vanno dai 22 ai 30).
Come osserva Equita, la decisione di lanciare un’offerta solo FTTH, cioè non disponibile a livello nazionale, può essere un rischio e potrebbe limitare l’efficacia di marketing del lancio.
Gli analisti di Equita, che mantengono un target a 0,32, vedono un altro rischio per Tim, infatti, la quota di mercato di TIM nelle aree di lancio di Iliad è inferiore a quella nazionale (40+%). Per gli analisti della Sim Iliad raggiungerà il milione di clienti entro la fine del 2023 e che l’ARPU 2Play di Tim scenda del 5% per effetto della pressione competitiva di Iliad.