TIM si riaccende e risale dai minimi storici, Labriola rassicura i dipendenti

7 Marzo 2022, di Redazione Wall Street Italia

Sulle montagne russe oggi il titolo TIM. Il titolo ha toccato in avvio i nuovi minimi storici in area 0,22 euro, con un calo superiore all’11% per poi risalire velocemente spingendosi fino a 0,28 euro (+12%). Alle 15:05 segna un +6,21% a 0,265 euro. Oggi a tenere banco sono le parole del ceo Pietro Labriola che ha scritto ai dipendenti del gruppo: “La reazione del mercato era abbastanza scontata. I numeri che abbiamo presentato sono differenti da quelli del passato. Bisogna preoccuparsi? Anche io sono preoccupato, ma serve sana preoccupazione e niente panico. Abbiamo coscienza della nostra capacità di affrontare la sfida. Dobbiamo tornare a fare bene il nostro mestiere ossia quello dei servizi di Tlc”. Intanto, in attesa del responso del cda sull’offerta annunciata lo scorso novembre da KKR, oggi è partito il roadshow di TIM con gli investitori. Settimana scorsa Labriola ha rimarcato come il piano di KKR non si discosta molto da ciò che il gruppo intende implementare e si è detto convinto che farlo internamente possa generare più valore per gli investitori.