Tesla triplica le consegne in Cina: vendute oltre 76mila auto ad agosto

8 Settembre 2022, di Redazione Wall Street Italia

Tesla triplica le consegne di auto prodotte in Cina dopo il potenziamento dello stabilimento di Shanghai. La fabbrica statunitense di auto elettriche guidata da Elon Musk ha venduto 76.965 veicoli di fabbricazione cinese in agosto, quasi il triplo rispetto a un mese fa. Tesla ha esportato 42.463 Model 3 e Model Y dalla Cina il mese scorso, secondo quanto dichiarato dalla China Passenger Car Association (CPCA). Nel mese di luglio ha venduto 28.217 veicoli e ne ha esportati 19.756.
Dopo che un aggiornamento programmato ha interrotto la maggior parte della produzione a luglio, Tesla ha aumentato la produzione nello stabilimento di Shanghai ad agosto, sfidando le ondate di calore e le restrizioni COVID che hanno colpito i suoi fornitori nella regione sud-occidentale.
L’aumento della produzione ha permesso a Tesla di accelerare le consegne delle auto elettriche Model 3 e Model Y ai clienti soprattutto in Cina, dove deve affrontare una maggiore concorrenza da parte dei rivali locali. In Cina Tesla ha ridotto i tempi di attesa per la consegna dei due modelli più venduti a un massimo di 14 settimane, mentre gli acquirenti del Model Y a trazione posteriore possono ritirare il SUV entro un mese dall’ordine, secondo quanto riportato dal sito web cinese di Tesla.
Dopo un inizio d’anno difficile, che ha visto l’economia cinese rallentare a causa dei blocchi della COVID, le vendite di auto in Cina sono rimbalzate grazie agli incentivi governativi e alle agevolazioni fiscali.