Tesla: ‘osservata speciale a Wall Street’ dopo mossa Elon Musk su Twitter

27 Aprile 2022, di Redazione Wall Street Italia

Tesla tenta il recupero dopo la declable di ieri a Wall Street. Nel pre-mercato il titolo del big californiano delle auto elettriche sale di circa il 2,7% sopra la soglia dei 900 dollari, dopo lo scivolone vigilia a 876,42 dollari. Ieri il titolo ha visto bruciare in Borsa oltre 125 miliardi di dollari, registrando una flessione di oltre 12 punti percentuali, uscendo dal club dei 1.000 miliardi di capitalizzazione.

“A preoccupare gli investitori l’offerta di Musk su Twitter. Quando il Ceo di Tesla ha annunciato di essersi assicurato i soldi per finanziare la transazione, ha detto che avrebbe coperto lui stesso 21 miliardi, con le banche che avrebbero contribuito a finanziare l’altra metà – commenta Gabriel Debach, market analyst di eToro -. Ciò che non è chiaro è come otterrà quei soldi, con gli investitori di Tesla preoccupati di una possibile vendita delle sue quote sul titolo”. “Inoltre, si sta plasmando una crescente preoccupazione sul fatto che possedere Twitter lo potrebbe portare in conflitto sulla libertà di parola con il governo cinese, un mercato chiave per Tesla. Infine, il rischio che Musk possa essere distratto dalla sua ultima acquisizione”, ha concluso l’esperto.