Tesla alza di nuovo i prezzi in Cina e negli Usa: pesa crisi Ucraina

15 Marzo 2022, di Redazione Wall Street Italia

Tesla ha aumentato i prezzi in Cina e negli Stati Uniti, il secondo rialzo in meno di una settimana, dopo che il fondatore Elon Musk ha detto che il produttore statunitense di auto elettriche ha affrontato una significativa pressione inflazionistica. Gli aumenti arrivano mentre i costi delle materie prime aumentano, aggravati dalla crisi per l’invasione della Russia in Ucraina, con Musk che ha detto domenica che la casa automobilistica e la società di razzi Space X hanno affrontato la pressione in settori come le materie prime e la logistica.
L’azienda ha aumentato i prezzi per tutti i suoi modelli negli Stati Uniti. In Cina, ha aumentato i prezzi di alcuni prodotti come la Model 3 e Model Y di circa il 5%, subito dopo un aumento deciso già il 10 marzo.