Terremoto, Assoedilizia: “la prevenzione tocca allo Stato, non alle assicurazioni”

29 Agosto 2016, di Mariangela Tessa

MILANO (WSI) – “Non e’ sul piano delle polizze obbligatorie di assicurazione contro il rischio di danni che nel nostro Paese si deve affrontare il problema del terremoto. E’ viceversa da affrontare sul piano della prevenzione”.

Lo afferma il Presidente di Assoedilizia, Achille Colombo Clerici, secondo cui

“si tratta di un problema del territorio, anzi di una parte dello stesso, che, come tale, va affrontato come problema del nostro Stato, cosi’ per i sismi, come per le diverse calamita’ naturali ( quali inondazioni, esondazioni, frane, smottamenti ).

Ci mancherebbe pure che lo Stato, avendone scaricato il danno sulle spalle delle Compagnie di assicurazione, si sentisse sollevato dal suo compito istituzionale di intervenire con la maggior forza possibile nella necessaria azione volta alla tutela, alla salvaguardia, alla sicurezza del territorio stesso. Corretta dunque la posizione del Ministro Graziano Delrio che ha esclusa qualsiasi ipotesi di di obbligatorieta’ della polizza antisismica”.