Terna: nel weekend torna l’ora legale. Benefici sui consumi influenzati dal COVID-19

27 Marzo 2020, di Alessandra Caparello

Nella notte tra sabato 28 e domenica 29 marzo torna l’ora legale. Per effetto dello spostamento delle lancette degli orologi un’ora in avanti, nei prossimi 7 mesi in Italia avremo benefici per il sistema.

Benefici che nel 2019, secondo quanto rilevato da Terna – la società che gestisce la rete elettrica nazionale – hanno determinato un risparmio pari a 505 milioni di kWh (quanto il consumo medio annuo di elettricità di circa 190 mila famiglie), un valore corrispondente a minori emissioni di CO2 in atmosfera per 250 mila tonnellate e a un risparmio economico pari a circa 100 milioni di euro.

Il beneficio nel 2020 sottolinea Terna potrà tuttavia essere influenzato dalla riduzione dei consumi registrata in questo periodo di chiusura delle attività per effetto dell’emergenza sanitaria da Covid-19.