Tentava di portare in Italia certificati azionari per oltre 90 mila euro

18 Gennaio 2017, di Mariangela Tessa

Tentava di importare illecitamente cinque certificati azionari emessi da una società svizzera, del valore complessivo di 100mila franchi svizzeri, pari a 93.457 euro. L’uomo, però – come riferisce il portale QuiComo – non è però riuscito a nascondere il carico prezioso ai funzionari della Sezione Operativa Territoriale di Chiasso e i militari della Guardia di Finanza.

Il cittadino italiano ha dovuto separarsi suo malgrado da tre dei cinque certificati che trasportava. Secondo la legge, oltre i 10mila euro, si provvede al sequestro immediato della metà del denaro. I funzionari hanno quindi proceduto ad applicare la sanzione prevista, sottoponendo a sequestro tre certificati per un valore di 56.075 euro.