Tennis: partite truccate anche a Wimbledon

18 Gennaio 2016, di Alessandra Caparello

LONDRA (WSI) – Bufera sul mondo del tennis. Alcuni documenti riservati in possesso della Bbc e del sito BuzzFeed News rivelano che molte importanti partite giocate ai massimi livelli, fino a Wimbledon sarebbero state truccate. Le presunti combine riguarderebbero anche reti di scommesse in Nord Italia e Sicilia.

Sono 16 i giocatori attestatisi tra i primi 50 del ranking negli ultimi dieci anni e ripetutamente segnalati alla Tennis Integrity Unit (Tiu) per match persi in modo sospetto. Secondo l’emittente britannica e il sito web statunitense, i vertici del tennis non avrebbero tenuto nel giusto conto proprio delle ripetute segnalazioni. Nei documenti sotto osservazione sono inclusi i risultati di un’indagine istituita nel 2007 dall’Association of Tennis Professionals (Atp), il cui scopo era di controllare attività di scommesse sospette dopo una partita tra Nikolay Davydenko e Martin Vassallo Arguello.

Come afferma on line la Bbc:

“I documenti che abbiamo ottenuto mostrano come le indagine abbiano trovato cartelli di scommettitori in Russia, Italia settentrionale e Sicilia che hanno guadagnato centinaia di migliaia di sterline con scommesse su partite truccate, tre delle quali giocate a Wimbledon”.

In una conferenza stampa oggi il presidente dell’Atp, Chris Kermode, ha affermato:

“Respingo assolutamente qualsiasi sospetto che prove di partite truccate siano state per qualsiasi motivo soppresse o non siano state oggetto di indagine”.