Telecom, governo pensa a Cdp per Telsy e Sparkle

28 Agosto 2017, di Mariangela Tessa

Secondo quanto riferisce il quotidiano Repubblica, il governo starebbe pensando a Cdp e a F2i per le due aziende strategiche di Telecom, Telsy e Sparkle, dopo il parere dei tecnici di Palazzo Chigi sul “pieno controllo” di Vivendi sulla stessa Telecom.

“I giuristi e consulenti della Presidenza del Consiglio sono certi al riguardo – scrive il quotidiano – A loro parere, Telecom Italia – e dunque Telsy e Sparkle – sono nel pieno controllo del gigante dei media Vivendi. E poiché realtà come Telsy e Sparkle hanno un ruolo chiave per la sicurezza nazionale, la lotta al terrorismo e al crimine organizzato, il nostro governo è pienamente legittimato a decidere uno stop. La legge 56 del 2012 sul golden power autorizza la Presidenza del Consiglio a chiedere cioè che Telsy e Sparkle siano vendute a gruppi di comprovata affidabilità, pubblici o anche privati, purché italiani”.