Telecom: Equita conferma buy con target price di 1,27 euro

22 Febbraio 2017, di Mariangela Tessa

Gli analisti di Equita confermano il giudizio buy con un target price di 1,27 euro su Telecom Italia dopo che Agcom ha annunciato l’inizio della revisione del mercato dei servizi all’ingrosso (rete fissa, servizi di accesso all’ingrosso di alta qualità in postazione fissa, terminazione delle chiamate su reti mobili).

“L’analisi – si legge in una nota – è volta a determinare condizioni di accesso alle reti all’ingrosso per il periodo 2018-2020. L’autorità indica che gli investimenti realizzati dai vecchi operatori (come TIM) e dai nuovi operatori (come EOF) anche attraverso l`aggiudicazione di contributi pubblici, sono elementi che possono modificare significativamente la regolamentazione del settore. Per TIM esiste quindi la possibilità di una regolamentazione più favorevole alla luce dell`accresciuto grado di competizione sulle reti all`ingrosso. I servizi wholesale valgono circa € 2 bn per TIM e nelle nostre stime implicitamente sono previsti scendere costantemente low single digit”.

Il titolo intanto prosegue la seduta col segno meno: -1,95% a 0,76 euro  intorno alle 14,30.