Svizzera: chiusi valichi di notte, Farnesina convoca ambasciatore

5 Aprile 2017, di Mariangela Tessa

Il ministero degli esteri ha convocato d’urgenza l’ambasciatore della Confederazione svizzera Giancarlo Kessler sulla questione della chiusura notturna di tre valichi di frontiera in Ticino, nonché sulle dichiarazioni che hanno accompagnato la decisione elvetica, giustificata per esigenze di “sicurezza”.

Il ministero prende dunque posizione, dopo le polemiche che hanno accompagnato il provvedimento entrato in vigore il primo aprile giustificato dall’ondata di furti che sarebbe attribuita ai transfrontalieri del crimine.