Stime Bce, inflazione rivista al rialzo: attesa al 6,8% nel 2022, al 3,5% nel 2023 e al 2,1% nel 2024

9 Giugno 2022, di Redazione Wall Street Italia

La Banca centrale europea (Bce) ha aggiornato oggi le previsioni macroeconomiche della zona euro. Nel dettaglio, gli esperti dell’Eurosistema hanno rivisto significativamente al rialzo lo scenario di base delle proiezioni sull’inflazione, che rimarrà su un livello elevato inopportuno per qualche tempo. Le nuove proiezioni degli esperti indicano un tasso di incremento dei prezzi annuo del 6,8% nel 2022, che si ridurrebbe al 3,5% nel 2023 e al 2,1% nel 2024, valori superiori a quelli riportati nell’esercizio previsivo di marzo. Livelli superiori rispetto alle proiezioni di marzo sono previsti anche per l’inflazione al netto dei beni energetici e alimentari, che si porterebbe in media al 3,3% nel 2022, al 2,8% nel 2023 e al 2,3% nel 2024.