State Street presenta il nuovo report sugli Stakeholder

25 Maggio 2020, di Mariangela Tessa

State Street Corporation (NYSE:STT) ha annunciato oggi la pubblicazione del suo Stakeholder Report per il 2019, dal titolo “Stronger Together”, che esamina la performance, la crescita e la strategia della società nell’ultimo anno. Inoltre il report illustra l’impegno di State Street in tema di innovazione e resilienza complessiva, nonché l’enfasi posta sulla responsabilità d’impresa, e come questi fattori abbiano aiutato la società a supportare i propri clienti durante la crisi da COVID-19.

Lo Stakeholder Report include la visione di Ronald O’Hanley, Chairman e Chief Executive Officer, e di altri business leader rispetto ai progressi compiuti nel 2019 e alle prospettive future. Il report evidenzia anche le più importanti iniziative di State Street a livello globale relative a principi ambientali, sociali e di governance (ESG), investimenti responsabili, diversità e inclusione e cittadinanza d’impresa.

Tra gli highlights del report:

· L’impegno di State Street per l’innovazione, attraverso lo sviluppo di State Street AlphaSM, piattaforma proprietaria per gli investimenti front-to-back, e l’uso di tecnologie emergenti per il trading come il machine learning, il cognitive computing, l’intelligenza artificiale e la robotica per convertire i dati in insight.

· L’impatto della stewardship di State Street Global Advisors, che comprende le oltre 680 aziende che hanno aggiunto un manager donna all’interno dei loro Consigli di Amministrazione da quando, nel 2017, è stata lanciata la campagna Fearless Girl sulla diversità all’interno dei Board.

· I progressi di State Street in materia di obiettivi ambientali per il 2025, che includono un aumento del 72% del tasso di riciclo, una riduzione del 31% dell’impronta di carbonio e una riduzione del 21% dell’uso di acqua.

· I nostri dipendenti hanno svolto 83.000 ore di volontariato a sostegno di oltre 1.000 organizzazioni comunitarie in tutto il mondo. La State Street Foundation ha donato circa 21 milioni di dollari per supportare attività filantropiche.