Startup innovative in crescita nel secondo trimestre

12 Settembre 2022, di Redazione Wall Street Italia

Al 1° luglio le startup innovative italiane iscritte al Registro delle imprese sono 14.621, il 3,7% di tutte le società di capitali di recente costituzione, in aumento rispetto al trimestre precedente con 259 nuove unità (+1,8%).

E’ quanto emerge dai dati MISE su Startup e PMI innovative relativi al secondo trimestre del 2022.

Produzione di software, consulenza informatica, ricerca e sviluppo, fabbricazione di macchinari e prodotti elettronici si confermano le attività di maggiore incidenza.

In crescita il trend delle startup innovative fondate da under 35 con un +0,5%, per un totale di 17,4%.

Riguardo alla distribuzione territoriale, la Lombardia si conferma la prima regione in cui risiede oltre il 26,7% di tutte le startup italiane, segue il Lazio con il 12,1% del totale nazionale (+ 45 startup rispetto al trimestre precedente) e la Campania con il 9,2% (+ 33 startup rispetto al trimestre precedente). Per quanto riguarda le province, tra le prime dieci ci sono: Milano (2737 startup), Roma (1599), Napoli (675), Torino (532), Bari (362), Bologna (358), Padova (331), Salerno (302), Bergamo (291) e Brescia (286).