Standard Ethics: sotto rating tutte le banche italiane quotate

14 Dicembre 2015, di Alessandra Caparello

MILANO (WSI) – Sotto rating tutte le banche quotate italiane. L’annuncio da parte di Standard Ethics che terminerà il ciclo di analisi nel primo semestre del 2016.

Già sotto osservazione da luglio del 2013, sono in tutto 23 le banche italiane quotate. Di queste, Banca Popolare dell’Etruria e del Lazio) è stata sospesa e azzerata nel peso dell’indice, 21 mesi fa (il 24 marzo 2014)

L’analisi di Stardards Ethics verte esclusivamente sulle questioni di Corporate governance, in quanto le banche fanno parte dello Standard Ethics Italian Banks Index.

L’indice è stato introdotto al fine di misurare, nel tempo, il gradimento del mercato azionario rispetto ai principi ed alle indicazioni volontarie provenienti dall’Ocse, dall’Unione Europea in materia di Corporate Governance. L’index è stato illustrato alle maggiori banche italiane, all’Associazione Bancaria Italiana (ABI), e all’Associazione Nazionale fra le Banche Popolari.