S&P: migliorano le stime di crescita per l’Italia, PIL a +4,9% nel biennio

24 Giugno 2021, di Alessandra Caparello

In miglioramento le stime per la crescita del Pil dell’Italia secondo l’agenzia S&P. Nel dettaglio gli analisti vedono nel 2021 e nel 2022 una crescita del 4,9% contro rispettivamente +4,7 e +4,2% per entrambi gli anni stimati dagli analisti ad aprile.

Poi ci sarà un rallentamento a +1,8% nel 2023 e a +0,9% nel 2024. Nell’Eurozona il rimbalzo stimato per il Pil tricolore nel 2021 è secondo solo a quello di Francia (+5,6%) e Spagna (+6,4%).

Secondo gli analisti, l’avvio del Recovery plan potrebbe aggiungere un 1,3%-3,9% al Pil dell’Eurozona nei prossimi cinque anni, a beneficio di paesi come Grecia, Portogallo, Italia e Spagna, riducendo così il divario economico all’interno dell’Eurozona.