Shipping Industry: 2020 anno da dimenticare

18 Marzo 2021, di Alessandra Caparello

Profonde le flessioni annue registrate nel settore dei trasporti navali con -9,2% per le crociere, -46,7% per i ,traghetti  e -49,2% per i trasporti locali.  Così emerge dai dati di Assoporti raccolti nella prima edizione del Rapporto annuale sulla Shipping Industry elaborato da Nomisma e presentato  da Assarmatori nel corso di un confronto con Governo e Parlamento insieme a Conftrasporto-Confcommercio.

Secondo il rapporto, nel corso del 2020, le imprese di navigazione, operanti servizi di collegamento insulare e nelle Autostrade del Mare nazionali ed internazionali, hanno registrato, su base annua, una perdita di passeggeri del 56% che comporta una perdita di fatturato del 50%.