Salone Risparmio 2022: capitale umano, inclusione e fiducia al centro della nuova edizione

6 Aprile 2022, di Redazione Wall Street Italia

Manca poco più di un mese alla nuova edizione del Salone del Risparmio 2022, che prenderà il via martedì 10 maggio. La tre giorni verrà aperta da Carlo Trabattoni, neopresidente di Assogestioni, con la conferenza plenaria di apertura (ore 10:00 – Sala Silver) dal titolo “Umano, responsabile, digitale”. Nel corso dell’incontro verrà esplorato il contesto in cui oggi l’industria del risparmio gestito e tutte le attività economiche vengono chiamate a ripensare i propri modelli perseguendo obiettivi di impatto sulla società. Il dibattito sarà animato dall’intervento di Rachel Botsman, Trust Expert e Author Lecturer della Oxford University, che affronterà il tema della fiducia e le leve attraverso le quali questa viene costruita.

In vista dell’avvio dei lavori, Assogestioni con Censis e Valore D sono al lavoro su tre ricerche sui temi capitale umano, inclusione e fiducia che verranno illustrate nel corso della dodicesima edizione. In particolare, l’ufficio studi dell’associazione presenterà, nella conferenza del 12 maggio (ore 9.30 – Sala Green) “I sottoscrittori di fondi comuni: identikit e prospettive future”, l’aggiornamento dell’osservatorio sui sottoscrittori di fondi comuni. Lo studio, riferito ai dati di fine 2021 consente di tracciare un identikit accurato dei risparmiatori che investono in fondi comuni italiani ed esteri.
Il Salone si chiuderà con la plenaria di venerdì 12 maggio (ore 14:45 – Sala Silver) dal titolo “Fiducia, investimenti e conoscenza: pilastri per lo sviluppo economico e sociale”, in cui il direttore generale di Assogestioni, Fabio Galli, e il segretario generale Censis, Giorgio De Rita, presenteranno i risultati del terzo rapporto Assogestioni-Censis su risparmi e investimenti degli italiani.