Saipem in rosso dopo sconfitta lodo algerino

22 Dicembre 2017, di Mariangela Tessa

Avvio di seduta in rosso per Saipem (-0,8% a 3,68 euro) dopo la sconfitta nel lodo arbitrale sulla costruzione di un impianto con l’algerina Sonatrach, che potrebbe costare 135 milioni di dollari, non computati nella guidance e riferibili già all’esercizio 2017.

A questo proposito va ricordato che, a fine luglio, Saipem, in occasione della pubblicazione dei dati semestrali, aveva già ridotto le stime sul 2017 per i ricavi da circa 10 a circa 9,5 miliardi di euro.

La guidance sull’ebitda era rimasta invariata a 1 miliardo mentre quella sull’utile netto adjusted era passata da 230 a 200 milioni, a causa di maggiori oneri finanziari.