Russia: UK congela asset magnati, colpito anche Roman Abramovich. Alt a vendita Chelsea

10 Marzo 2022, di Redazione Wall Street Italia

Il Regno Unito ha annunciato oggi di aver congelato gli asset di sette uomini di affari russi, inclusi quelli del magnate e proprietario del Chelsea, Roman Abramovich. Proprio qualche giorno fa Abramovich aveva confermato i recenti rumor sulla sua possibile decisione di vendere il Chelsea.

“Nell’attuale situazione, ho preso la decisione di vendere il Club, in quanto credo che questo sia nel migliore interesse del Club, dei tifosi, dei dipendenti, così come degli sponsor e dei partners”, aveva comunicato il magnate.

Il Guardian riporta come a questo punto la vendita del Chelsea sia stata bloccata con la misura.

Il premier britannico Boris Johnson ha commentato le sanzioni sottolineando che “non ci possono essere rifugi sicuri per chi ha sostenuto l’assalto feroce di Putin all’Ucraina”.

Gli altri businessmen russi colpiti dalle sanzioni UK sono Igor Sechin, Oleg Deripaska, Andrey Kostin, Alexei Miller, Nikolai Tokarev e Dmitri Lebedev.