Robinhood vola a +23% in scia ingresso Bankman-Fried nel capitale

13 Maggio 2022, di Redazione Wall Street Italia

Robinhood sugli scudi a Wall Street. Nel pre-market il titolo segna +23% in area 10,56 dollari. A dare spinta rialzista al titolo della piattaforma di trading è la notizia che Sam Bankman-Fried, fondatore dell’exchange di criptovalute FTX, ha rivelato una partecipazione del 7,6%. L’acquisto lo rende il terzo maggiore azionista di Robinhood. Emergent Fidelity Technologies, che fa capo a Bankman-Fried, ha preso una partecipazione del valore di $ 648 milioni in Robinhood nella convinzione che “rappresentino un investimento interessante”. “I soggetti segnalanti intendono detenere le azioni a titolo di investimento e al momento non hanno alcuna intenzione di intraprendere alcuna azione per modificare o influenzare il controllo dell’emittente”, rimarca un filing alla SEC.

“Naturalmente pensiamo che sia anche un investimento interessante”, ha rimarcato Robinhood in un tweet in risposta alla notizia dell’investimento.

Ieri il titolo Robinhood ha toccato nell’intraday il minimo storico a 7,84 $ per poi chiudere in rialzo del 5% a 8,56 dollari, circa il 77% in meno rispetto al prezzo IPO dello scorso luglio.