RCS, prima riunione era Cairo: CdA minaccia dimissioni in blocco

3 Agosto 2016, di Alessandra Caparello

MILANO (WSI) – Se l’ad di RCS, Laura Cioli, dovesse lasciare l’incarico, l’intero cda del gruppo darebbe le dimissioni in blocco. A fornire l’indiscrezione Il Sole 24 Ore che rende noto come oggi, nella prima riunione dopo l’assunzione del controllo da parte di Urbano Cairo, lo stesso editore di La7 aveva chiesto le dimissioni di 4 consiglieri su 9 per far posto a membri di sua fiducia.